lista de correosrecibe automaticamente las actualizaciones a tu correosiguenos en tuitersiguenos en facebook siguenos en youtube

enlaceZapatista

Palabra del Ejército Zapatista de Liberación Nacional

Dic312005

Discurso de la Junta de Buen Gobierno ‘El camino del futuro’ el 31 de diciembre de 2005 (Traduzione italiano)

CARACOL “RESISTENCIA HACIA UN NUEVO AMANECER”
GIUNTA DI BUON GOVERNO “EL CAMINO DEL FUTURO”
CHIAPAS – MESSICO

31 DICEMBRE DELL’ANNO 2005

COMPAGNI, COMPAGNE BASI D’APPOGGIO DELL’ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE

FRATELLI E SORELLE DELLA SOCIETA’ CIVILE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE

BUONA NOTTE A TUTTI E A TUTTE.

SONO LE 11 E 50 MINUTI DELL’ORA SUDORIENTALE.
BENVENUTI AL NOSTRO CARACOL “RESISTENCIA HACIA UN NUEVO AMANECER”. ANCORA UNA VOLTA NOI CI UNIAMO, UOMINI, DONNE, BAMBINI, BAMBINE, GIOVANI ED ANZIANI, PER RICORDARE E FESTEGGIARE IL 12º ANNIVERSARIO DELL’INSURREZIONE ARMATA E PER RICORDARE ANCHE I COMPAGNI CADUTI IN COMBATTIMENTO NEL 1994. SIATE COSI’
GENTILI DA ACCOMPAGNARCI IN UN MINUTO DI SILENZIO.
ABBIAMO FATTO 12 PASSI IN AVANTI NELLA COSTRUZIONI DELLA NOSTRA STORIA E TRASFORMANDO IN REALTÀ LE CONQUISTE DELLA LOTTA. DURANTE QUESTI 12 ANNI ABBIAMO ANCHE LAVORATO PER RAFFORZARE E COSTRUIRE CIÒ CHE PRIMA NON C’ERA.

ORA C’È SPERANZA E DIGNITÀ PER CONTINUARE A LOTTARE IN RIBELLIONE, NOI UOMINI, DONNE, INDIGENI E NON INDIGENI. IL NOSTRO CARACOL DI RESISTENZA È UN NOME DI DIGNITÀ, MA CHI LO FORMA SIAMO NOI, SIAMO NOI CHE LOTTIAMO, VIVIAMO E MUORIAMO. SIAMO QUELLI DELLA DIGNITÀ RIBELLE, SIAMO QUELLI CHE LA COSTRUISCONO E LA FORMANO E LA PROTEGGONO NELLA SUA CRESCITA.

COMPAGNI E COMPAGNE BASI D’APPOGGIO DELL’EZLN, DURANTE
12 ANNI ABBIAMO RESISTITO AD ATTACCHI DI TUTTI I TIPI, CI HANNO ATTACCATO A SPARI, CON TORTURE E CARCERE, CON BUGIE, DISPREZZO ED OBLIO, MA SIAMO QUI E CONTINUEREMO, NOI I PIÙ PICCOLI DI QUESTA TERRA. E QUI CONTINUEREMO AD ESSERE ZAPATISTI, ANCHE SE IL MALGOVERNO HA CERCATO DI DISTRUGGERE I NOSTRI MUNICIPI AUTONOMI, CHE STIA BENE A SENTIRE E GUARDARE QUELLO CHE NON VUOLTE VEDERE, QUESTA LOTTA È COMINCIATA E NESSUNO LA PUÒ FERMARE.

FRATELLI E SORELLE DELLA SOCIETÀ CIVILE, OGGI I NOSTRI CUORI SONO ALLEGRI PER CONDIVIDERE CON VOI QUESTO MOMENTO E VI MANDIAMO UN SALUTO DI SPERANZA, PERCHÉ SOLO UNITI E SOLO COME FRATELLI POSSIAMO REALMENTE RISPETTARCI E SOSTENERCI SPALLA A SPALLA, PER DIMOSTRARE AI POTENTI CHE SONO DEL COLORE DEL DENARO ED AGLI SFRUTTATORI, CHE NEL MONDO CI SONO MOLTI CUORI CHE SI UNISCONO, CHE SI APPOGGIANO, CHE LAVORANO UNENDOSI NELLE COSE CHE SONO COMUNI SOSENENDOSI A VICENDA NELLE LORO LOTTE E RESPETTANDO LE PROPRIE DIFFERENZE PER COSTRUIRE QUESTO NUOVO MONDO DOVE CI STIANO MOLTI MONDI.

I POPOLI SINCERI HANNO SEMINATO TANTI LAVORI CON AUTONOMIA E LAVORANO COME I POPOLI ANTICHI, QUANDO C’È LA LUNA NUOVA, COME ORA, SI SEMINA, PER AVERE POI UN BUON RACCOLTO. L’AUTONOMIA È SERVITA AFFINCHE’ I POPOLI POSSANO DA SOLI COSTRUIRSI I LORO SISTEMI NORMATIVI, POLITICI, ECONOMICI, SOCIALI E CULTURALI.
VOGLIAMO CHE L’AUTONOMIA SERVA PERCHÉ TUTTI SIAMO IMPORTANTI, IN OGNI MOMENTO, E PERCHÉ CHI COMANDA, COMANDI OBBEDENDO.

SONO STATE NOMINATE LE DIVERSE AUTORITÀ E LE RELATIVE COMMISSIONI PER IL FUNZIONAMENTO DEI MUNICIPI AUTONOMI E DELLAGIUNTA DI BUON GOVERNO CHE RESTERÀ IN CARICA.
NON È NECESSARIO ESSERE ZAPATISTA PER ESSERE ASCOLTATO E RISPETTATO DALLE AUTORITÀ DI QUALSIASI PARTE DEL NOSTRO TERRITORIO RIBELLE, NOI ZAPATISTI NON AGGREDIREMO NESSUNO DEI FRATELLI CHE NON SONO ZAPATISTI. SAREMO RISPETTOSI CON TUTTI I NOSTRI FRATELLI INDIGENI SENZA CHE CI IMPORTI LA LORO ORGANIZZAZIONE, IL LORO PARTITO O LA LORO RELIGIONE, SEMPRE E QUANDO SAREMO RISPETTATI, E LO STESSO POPOLO DECIDERA’ QUANDO CAMBIARE O RIMUOVERE DA UN INCARICO UN COMPAGNO, MA NESSUN COMPAGNO AUTORITÀ PUÒ RICEVERE UN SALARIO.

FRATELLI E SORELLE, COME GIUNTA DEL BUON GOVERNO RINGRAZIAMO QUESTO VILLAGGIO ZAPATISTA, LA GARRUCHA, E TUTTI E TUTTE, UOMINI, DONNE, BAMBINI, BAMBINE, GIOVANI E ANZIANI CHE CI APPOGGIANO CON GRANDE SFORZO PER DARE QUESTO SPAZIO E CHE CONTINUANO AD ORGANIZZARSI ANCORA PER ANDARE AVANTI CON LA NOSTRA LOTTA RIVOLUZIONARIA DEI COMPAGNI BASI D’APPOGGIO ZAPATISTI ED ANCHE DELLA SOCIETÀ CIVILE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE.

FRATELLI E SORELLE, NOI NON ABBIAMO ALTRO DA DARVI CHE I NOSTRI SEMI DI SPERANZA, CHE I NOSTRI CUORI DEGNI INDIGENI E RIBELLI. PRENDETELI PER CONTINUARE A SEMINARE ALTRI SEMI IN TUTTI I VOSTRI PAESI DEL MONDO.

LIBERTÀ, GIUSTIZIA E DEMOCRAZIA

VIVA IL COMPAGNO SUBCOMANDANTE INSURGENTE MARCOS VIVA L’EZLN VIVA I POPOLI IN RESISTENZA VIVA IL CARACOL “RESISTENCIA HACIA UN NUEVO AMANECER”
VIVA LA GIUNTA DEL BUON GOVERNO “EL CAMINO DEL FUTURO”
VIVA LA SOCIETÀ CIVILE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE VIVA IL VILLAGGIO DE LA GARRUCHA VIVA IL COMITATO CLANDESTINO RIVOLUZIONARIO INDIGENO VIVA I COMPAGNI CADUTI IN COMBATTIMMENTO NEL 1994 VIVA I MUNICIPI AUTONOMI IN RESISTENZA VIVA LA SESTA DICHIARAZIONE DELLA SELVA LACANDONA VIVA L’ALTRA CAMPAGNA

(tradotto dal Comitato Chiapas di Torino)

Share

No hay comentarios »

No hay comentarios todavía.

RSS para comentarios de este artículo.

Deja un comentario

Notas Importantes: Este sitio web es de la Comisión Sexta del EZLN. Esta sección de Comentarios está reservada para los Adherentes Registrados y Simpatizantes de la Sexta Declaración de la Selva Lacandona. Cualquier otra comunicación deberá hacerse llegar por correo electrónico. Para evitar mensajes insultantes, spam, propaganda, ataques con virus, sus mensajes no se publican inmediatamente. Cualquier mensaje que contenga alguna de las categorías anteriores será borrado sin previo aviso. Tod@s aquellos que no estén de acuerdo con la Sexta o la Comisión Sexta del EZLN, tienen la libertad de escribir sus comentarios en contra en cualquier otro lugar del ciberespacio.


Archivo Histórico

1993     1994     1995     1996
1997     1998     1999
2000     2001     2002     2003
2004     2005     2006
2007     2008     2009     2010
2011     2012     2013
2014     2015     2016     2017

Comunicados de las JBG Construyendo la autonomía Comunicados del CCRI-CG del EZLN Denuncias Actividades Caminando En el Mundo Red nacional contra la represión y por la solidaridad