lista de correosrecibe automaticamente las actualizaciones a tu correosiguenos en tuitersiguenos en facebook siguenos en youtube

enlaceZapatista

Palabra del Ejército Zapatista de Liberación Nacional

Dic262005

Ai lavoratori della stampa nazionale ed internazionale

ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE, MESSICO.

Ai lavoratori della stampa nazionale ed
internazionale:

Signore e signori:

Nell’improbabile caso che qualcuno di voi avesse l’intenzione o l’oscuro oggetto del desiderio di coprire parte del percorso dell’autodenominato “Delegado Zero” (cioè, io medesimo) per le 32 entità federative di questo doloroso paese chiamato Messico, vi diciamo che, da parte nostra (cioè dell’EZLN), non verrà richiesto nessun accreditamento speciale né si porrà il divieto a nessun mezzo informativo o dis-informativo (che ce n’è).

Suppongo che la maggior parte di voi starà appiccicata alle noiose campagne elettorali, già in affanno tentando di tirare fuori qualcosa di coerente da quel circo a tre piste (cioè i sondaggi, non pensate male), e che vorrebbe fare “un’altra cosa”, ma gli/le implacabil@ capi di redazione li minaccia che i tre fissati (cioè i sondaggisti, ripeto) sono più importanti di qualsiasi “altra campagna”. Non temete, vi comprendo e sono vicino al vostro dolore (?). Ma non siate tristi, potrete sempre andare alla pagina di Internet per sapere dell’altra e, inoltre, questa nostra partecipazione all’altra sarà molto “altra” e, da quanto mi dicono, sarà un passaggio scoperto per tutta la Repubblica, mentre le campagne elettorali strapperanno furore ed entusiasmo dal rispettabile pubblico (sembra anche da chi non appare in nessuna sondaggio).

Inoltre, affinché vediate che sono a posto, condivido un “tip”: si dice che l’uscita del Sup-Zero (a sinistra e, siccome è Sup, in basso, ovviamente) servirà per comprovare che il potere di convocazione de@ zapaton@ (e dello Zero-panzone, come devono essere gli Zero) vale poco, e che hanno commesso l’errore di non sommarsi alle lodi della “vittima favorita” (per distinguerlo dal “villano favorito”). Secondo fonti fidate che hanno chiesto di non rivelare il loro nome (forse perché non esistono), questo lo sa l’automenzionato Zero e allora pretende di bloccarsi ad ogni leccornia regionale che abbonda, suppone, in ogni parte dal paese. Inoltre, con lo slogan neoliberista “grasso è bello” ed il molto graffiante “acqua imbottigliata no, atole spesso sì”, pretende di distruggere la fiorente industria dell’anoressia “tutto compreso”.

Mmh. Sì, lo so che questi “tips” non vanno bene nemmeno per la sezione di gastronomia, ma il fatto è che non abbiamo soldi per pagare annunci commerciali sui giornali (cosa che non è poi così male, perché nessuno accetterebbe di promuovere, per esempio, prodotti per dimagrire).

Ora, nell’ipotesi che riusciste a convincere il vostro capo/a a darvi almeno un piccolo spazio negli interni (anche nella sezione “biancheria intima con molte x”), vi avvisiamo che, per quanto riguarda la stampa, noi ci atterremo alle disposizioni che prenderanno i/le compagn@ dell’Altra in ogni stato.

A loro stiamo raccomandando di non escludere nessuno (inoltre, credo che non ci sarà molta stampa,)e che chiedano solo, a voi, di rispettare i tempi e luoghi che saranno messi a vostra disposizione. Anche se noi conosciamo bene il buon comportamento, maturità e misura di tutt@ voi, crediamo che tutta l’Altra dovrebbe constatarlo.

Come sia, vi avviso che uscirò il giorno 1º di gennaio del 2006 (che, come è pubblico e notorio, è un anno che è iniziato, almeno, nel gennaio del 2004) dal caracol di La Garrucha nelle ore del mattino. Nel pomeriggio-sera di quel primo giorno faremo, gli/le zapatist@ dell’EZLN e compagn@ dell’Altra, una manifestazione a San Cristóbal de Las Casas. Il giorno
2 gennaio incomincerà formalmente, nello stessa città coleta, il viaggio per il Messico. Da lì proseguiremo e, “con alcuni chili di roppo” (spero), ritorneremo alla fine di giugno, sempre del 2006.

D’altra parte, non crediate che abbia ignorato le richieste di interviste che alcun@ di voi hanno mandato. Il fatto è che è meglio lasciar passare tempo affinché le riconsideriate, perché sicuramente adesso non interessa nessuna agenzia di sondaggi, quanto meno fino a dopo la “tregua natalizia”.

Bene, salute e, siccome è quasi sicuro di non vedere altro che le firme (se si mettono) sotto i vostri articoli, reportage e foto di e sui sondaggi
elettorali, vi mentirò un po’: mi mancherete.

Dalle montagne del sudest messicano.
Il presunto Sub-Delegado Zero (in basso e a sinistra) della Commissione Sesta dell’Esercito Zapatista di
Liberazione Nazionale.

Il Sup Marcos, ruttando con disinvoltura dopo essersi ingollato un “Marco’s very heavy pozol reloaded”
(nota: la ricetta è segreta, ma dà “muncha juerza”).

Messico, Dicembre 2005

(Traduzione Comitato Chiapas “Maribel” – Bergamo)

Share

No hay comentarios »

No hay comentarios todavía.

RSS para comentarios de este artículo.

Deja un comentario

Notas Importantes: Este sitio web es de la Comisión Sexta del EZLN. Esta sección de Comentarios está reservada para los Adherentes Registrados y Simpatizantes de la Sexta Declaración de la Selva Lacandona. Cualquier otra comunicación deberá hacerse llegar por correo electrónico. Para evitar mensajes insultantes, spam, propaganda, ataques con virus, sus mensajes no se publican inmediatamente. Cualquier mensaje que contenga alguna de las categorías anteriores será borrado sin previo aviso. Tod@s aquellos que no estén de acuerdo con la Sexta o la Comisión Sexta del EZLN, tienen la libertad de escribir sus comentarios en contra en cualquier otro lugar del ciberespacio.


Archivo Histórico

1993     1994     1995     1996
1997     1998     1999
2000     2001     2002     2003
2004     2005     2006
2007     2008     2009     2010
2011     2012     2013
2014     2015     2016     2017

Comunicados de las JBG Construyendo la autonomía Comunicados del CCRI-CG del EZLN Denuncias Actividades Caminando En el Mundo Red nacional contra la represión y por la solidaridad